IL GUSTO DI EMMA VOL- 1-2 (AA.VV.)

L’unico aspetto poco digeribile dell’opera è di essere troppo didascalica: avrebbe giovato un approfondimento sulla vita della protagonista (il cui avvincente background di studi, viaggi e lavoro è riassunto in poche parole). Malgrado ciò, Il gusto di Emma è un resoconto appassionato, interessante e delizioso nel vero senso della parola.

[Articolo pubblicato su Lo Spazio Bianco il 29/03/19]

Precedente CINZIA, LA MACCHIA (DI LEOPARDO) SUL VESTITO BUONO DELLA SOCIETÀ Successivo SCONTI BAO, CONSIGLI PER GLI ACQUISTI