SAGA #5 (VAUGHAN, STAPLES)

unnamed2-www.imagesplitter.net_La serie che ha consacrato Brian K. Vaughan e Fiona Staples come gli astri più brillanti della fantascienza a fumetti degli ultimi anni giunge al quinto volume. Mentre Il Sigillo, Gwendolyn e Sophie cercano una cura per Il Volere, Marko e il Principe Robot IV stringono un’imprevedibile alleanza per ritrovare i loro cari, rapiti dall’androide Dengo. Klara, Alana e la piccola Hazel, in attesa dei rinforzi, devono vedersela con nuovi e terribili nemici.

Vaughan continua a raccontare le atrocità della guerra e le difficoltà dell’essere genitori in un contesto tanto duro quanto un conflitto che coinvolge l’intero cosmo, mantenendo la narrazione avvincente e serrata. Dopo il lieve rallentamento dello scorso numero l’autore innesca una spirale di eventi che si susseguono febbrili, fino all’inevitabile cliffhanger finale che mescola nuovamente le carte in tavola. Staples, dal canto suo, si riconferma all’altezza delle aspettative: i disegni dai colori squillanti, sempre più studiati e spettacolari, costituiscono una delle colonne portanti di Saga e lasciano il lettore senza fiato. Particolarmente efficaci sono le sequenze in cui Marko, perso in uno stato mentale alterato, si trova a rivivere scene del proprio passato miste ad angoscianti allucinazioni.
Non ci è dato sapere quanto a lungo durerà Saga ma il suo successo, anziché scemare, sembra crescere sempre di più. Non c’è da stupirsi, se per ora l’unico vero difetto di questa serie è che ogni albo finisce troppo in fretta.

[Articolo pubblicato su Lo Spazio Bianco il 13/11/2015]

s5-www.imagesplitter.net_

Precedente BIRTHRIGHT #1 - RITORNO A CASA (WIALLIAMSON, BRESSAN, LUCAS) Successivo BITCH PLANET: L'IMPORTANZA DI ESSERE NON COMPIACENTI